Per la lavorazione dei più svariati materiali di riciclaggio la soluzione tecnica ideale è rappresentata dai filtri continui Ettlinger, un sistema brevettato che ha già dimostrato la propria funzionalità ed efficienza in molte applicazioni industriali su scala mondiale.

I filtri continui Ettlinger offrono un significativo vantaggio: la sostituzione del filtro prevista dai sistemi tradizionali non è più necessaria grazie alla rimozione automatica delle impurità. In questo modo, pur ottenendo un grado di purezza ugualmente elevato, i processi risultano significativamente più stabili. Allo stesso tempo, la durata di vita delle macchine aumenta e, nel complesso, il processo di produzione comporta sprechi minori. Questa tecnologia permette di filtrare in modo estremamente efficiente e affidabile le poliolefine con elevata percentuale di inquinante.

Ettlinger propone due serie di filtri, in funzione del tipo di applicazione:

 

  • Il filtro a tamburo ERF è stato lanciato sul mercato nel 2004 e, da allora, è stato costantemente perfezionato. È sostanzialmente composto da un tamburo rotante a forma cilindrica, un raschiatore e una vite di spurgo anch'essa rotante.
  • Nel 2014 è stato introdotto sul mercato il filtro continuo ECO. Il filtro ECO si basa sullo stesso principio di funzionamento del modello ERF, ma se ne differenzia principalmente per la diversa modalità di spurgo. Ciò consente al filtro di lavorare anche il PET e il poliammide.

I due sistemi di filtrazione hanno ciascuno caratteristiche specifiche che li rendono adatti a diverse applicazioni.

Caratteristiche specifiche

ApplicazioniMaterialiInquinanti
ERF/ECO

Riciclaggio
Prodotti di estrusione
Estrusione (film, tubi, lastre, profilati)

Materiale riciclato
Poliolefine
Polistiroli

Alluminio
Carta
Legno
Elastomeri (gomma, silicone)
Polimeri non fusi


ERF

Fino a 18%

ECO

 

 

 


Fino a 1,5%