Principio di funzionamento

Il cuore del filtro è un tamburo rotante dotato di milioni di fori conici che vengono attraversati dalla massa fusa dall’esterno verso l’interno. Le impurità contenute nella plastica sono trattenute sulla superficie del filtro e rimosse da un raschiatore che, ad ogni rotazione, le convoglia nella vite di spurgo e le espelle direttamente dal processo. Al termine di ogni rotazione, la superficie filtrante viene quindi totalmente ripulita.  La particolare forma della vite di spurgo consente al filtro di espellere maggiori quantità di impurità ottimizzando, così, il rapido processo di espulsione. È pertanto possibile utilizzare materiali con una percentuale massima di inquinante pari al 18%.

Il filtro è dotato di due servomotori ad alta efficienza energetica che consentono di regolare con la massima precisione l’albero del filtro e la vite di spurgo. I filtri continui ERF, inoltre, offrono il particolare vantaggio di poter regolare il numero di giri del filtro indipendentemente da quello dell'albero di spurgo, riducendo al massimo la perdita di materiale.

Vantaggi

  • Funzionamento continuo completamente automatico
  • Fino al 18 % di percentuale di inquinante processabile
  • Percentuali di spreco di materiale estremamente ridotte
  • Pressione costante in uscita del filtro per una maggiore sicurezza del processo
  • Nessuna necessità di cambiare il filtro per settimane o mesi a seconda del materiale e dell'applicazione
  • Sistema completamente ermetico senza inclusioni d'aria
  • Brevi tempi di permanenza dell'inquinante sulla superficie filtrante
  • Raschiatore rapidamente sostituibile dall'esterno per mezzo di un cilindro idraulico
  • Filtraggio ed espulsione efficaci degli elastomeri (gomma, silicone) prima del loro passaggio nel filtro

 

 

Dati tecnici